X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies.     Clicca qui per ulteriori informazioni.

Comunicati stampa dell' Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bolzano

22.05.2014 Assemblea annuale dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Bolzano

L'assemblea dell'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Bolzano ha registrato, quest’anno, una grande partecipazione di pubblico. L’apertura dell’evento è stata affidata ad una prima parte di formazione per gli iscritti che ha visto intervenire quale ospite Oliver Heiss architetto, pianificatore e coordinatore dell'Accademia per la Formazione dell'Ordine degli Architetti della Baviera. Heiss ha illustrato le prestazioni per le opere edili in Germania ed il sistema informatico di banca dati (BKI) relativa alla stima dei costi. La testimonianza del relatore bavarese è stata completata da quella dell’architetto altoatesino Massimo Valduga che, facendo un parallelo, ha trattato il tema della stima dei costi di costruzione in Alto Adige. Nel dibattito a conclusione degli interventi ha preso vita un confronto vivace sul tema della futura revisione del prezziario provinciale, come strumento per la redazione di capitolati e stime di costi, tra i rappresentanti della Pubblica Amministrazione, i professionisti attivi nel campo dell'edilizia e gli iscritti dell'Ordine presenti in sala. I loro contributi saranno fondamentali per l'elaborazione di un nuovo strumento che possa essere di grande utilità per tutti.
Tra le attività 2014 che l’Ordine ha presentato ai propri iscritti è stato dato grande rilievo ai bandi di gara per l'assegnazione di lavori pubblici ed in particolare i concorsi di progettazione. Una prima positiva innovazione in questo senso è da considerarsi la stesura di un regolamento per lo svolgimento dei concorsi di progettazione per la redazione di piani di attuazione, previsti dalla legge urbanistica provinciale. La stretta collaborazione avviata tra la Provincia autonoma di Bolzano, i Comuni e l’Ordine degli Architetti è indicativa della volontà comune di garantire qualità ed aggiornamento continuo nei campi dell'architettura, dell'urbanistica, della pianificazione del paesaggio e della tutela dei beni storico artistici.
A partire dall’ottobre del 2013 i Comuni altoatesini decidono autonomamente sulle loro zone edificabili. Con la legge urbanistica entrata in vigore nell’ottobre 2013 la realizzazione dei piani di attuazione è stata delegata ai Comuni. Per garantire la loro qualità, è stato inserito un passo che raccomanda ai Comuni di svolgere un concorso di pianificazione per zone residenziali che superano i 5000 m². Molti Comuni non dispongono però né del personale né del sapere necessario a questo scopo.
 „Soprattutto i Comuni più piccoli con risorse limitate hanno finora avuto difficoltà ad organizzare concorsi di pianificazione ed inoltre questi sono stati finora considerati come strumento dispendioso che si sottrae alla competenza decisionale del Consiglio comunale”, ha detto Andreas Schatzer, Presidente del Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano.
 In quest’ottica il Consorzio dei Comuni, la Ripartizione provinciale Natura, paesaggio e sviluppo del territorio nonché l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bolzano hanno elaborato un bando tipo per concorsi riguardanti la pianificazione di zone residenziali. Questo sarà messo a disposizione dei Comuni e dei progettisti allo scopo di facilitare lo svolgimento qualitativo dei concorsi. “Grazie a questo bando tipo soprattutto i comuni piccoli dovrebbero essere in grado di svolgere concorsi senza eccessivo dispendio di denaro”, ha aggiunto Schatzer.
 Florian Zerzer, Direttore del Dipartimento urbanistica, ambiente ed energia, ha evidenziato che il paesaggio non è una risorsa illimitata. La Ripartizione provinciale Natura, paesaggio e sviluppo del territorio ha quindi preso l’iniziativa di elaborare, in collaborazione con il Consorzio dei Comuni e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bolzano, un bando tipo. “Obiettivo primario dev’essere un parsimonioso consumo del suolo”, ha sottolineato Zerzer. “Un concorso di idee dovrebbe aumentare la qualità dello sviluppo del territorio anche in ambito rurale e contemporaneamente risparmiare costi al committente ed alla mano pubblica. Inoltre darebbe a tutti i progettisti la chance di partecipare e di confrontarsi con una valutazione di qualità.”
 Anton Aschbacher, Direttore della Ripartizione Natura, paesaggio e sviluppo del territorio, ha fatto presente che il consumo medio di aree per l’edilizia e le infrastrutture corrisponde quotidianamente in Alto Adige a più di un campo sportivo. “Continuando così, fra ca. 60 anni le aree destinate all’agricoltura verrebbero esaurite. Priorità nella progettazione degli insediamenti urbani sono dunque indispensabili”, ha concluso Aschbacher. I piani di attuazione per zone residenziali tratterebbero soprattutto la disposizione dello spazio pubblico e semi-pubblico. Una maggiore qualità avrebbe come conseguenza un’ aumento di qualità di vita degli abitanti.
Elementi essenziali del concorso sono la partecipazione dei committenti, la progettazione degli spazi verdi, quale novità per molti Comuni, ed ovviamente l’aspetto economico. I concorsi sono uno strumento necessario per offrire soluzioni intelligenti per uno sviluppo qualitativo dei nostri paesi e città affinché siano socialmente sostenibili anche per le future generazioni.
 „Concorsi di pianificazione non sono nuovi per l’Alto Adige e sono stati svolti finora soprattutto nell’ambito delle opere pubbliche. Con l’introduzione obbligatoria dei concorsi anche nel settore della pianificazione urbanistica, le esperienze positive acquisite dovrebbero essere sfruttate per lo sviluppo dei nostri paesi”, ha detto Wolfgang Thaler, Presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.
Johann Vonmetz, membro del Consiglio dell’Ordine, ha illustrato il bando tipo e soprattutto i criteri di valutazione.
Nel mese di maggio si svolgeranno tre manifestazioni di informazione riservati ai rappresentanti dei Comuni, architetti e tecnici, cioè l’8 maggio a Bolzano, il 13 maggio a Laces ed il 21 maggio a Bressanone.

Rassegna stampa:
RAI TG Regionale  28-04-2014 TG Regionale del Trentino Alto Adige - Edizione ore 14
Video 33  http://www.video33.it/Mediateca/%28video%29/22651

www.südtirolnews.it


 
Nov
M
01
M
02
G
03
V
04
S
05
D
06
L
07
M
08
M
09
G
10
V
11
S
12
D
13
L
14
M
15
M
16
G
17
V
18
S
19
D
20
L
21
M
22
M
23
G
24
V
25
S
26
D
27
L
28
M
29
M
30
Dic
G
01
V
02
S
03
D
04
L
05
M
06
G
08
V
09
S
10
D
11
L
12
M
13
M
14
S
17
D
18
L
19
M
20
M
21
G
22
V
23
S
24
D
25
L
26
M
27
M
28
G
29
V
30
S
31
Gen
D
01
L
02
M
03
M
04
G
05
V
06
S
07
D
08
L
09
M
10
M
11
G
12
V
13
S
14
D
15
L
16
M
17
M
18
G
19
V
20
S
21
D
22
L
23
M
24
M
25
G
26
V
27
S
28
D
29
L
30
M
31
Feb
M
01
G
02
V
03
S
04
D
05
L
06
M
07
M
08
G
09
V
10
S
11
D
12
L
13
M
14
M
15
G
16
V
17
S
18
D
19
L
20
M
21
M
22
G
23
V
24
S
25
D
26
L
27
M
28
Mar
M
01
G
02
V
03
S
04
D
05
L
06
M
07
M
08
G
09
V
10
S
11
D
12
L
13
M
14
M
15
G
16
V
17
S
18
D
19
L
20
M
21
M
22
G
23
V
24
S
25
D
26
L
27
M
28
M
29
G
30
V
31
Apr
S
01
D
02
L
03
M
04
M
05
G
06
V
07
S
08
D
09
L
10
M
11
M
12
G
13
V
14
S
15
D
16
L
17
M
18
M
19
G
20
V
21
S
22
D
23
L
24
M
25
M
26
G
27
V
28
S
29
D
30
Mag
L
01
M
02
M
03
G
04
V
05
S
06
D
07
L
08
M
09
M
10
G
11
V
12
S
13
D
14
L
15
M
16
M
17
G
18
V
19
S
20
D
21
L
22
M
23
M
24
G
25
V
26
S
27
D
28
L
29
M
30
M
31
Giu
G
01
V
02
S
03
D
04
L
05
M
06
M
07
G
08
V
09
S
10
D
11
L
12
M
13
M
14
G
15
V
16
S
17
D
18
L
19
M
20
M
21
G
22
V
23
S
24
D
25
L
26
M
27
M
28
G
29
V
30
Lug
S
01
D
02
L
03
M
04
M
05
G
06
V
07
S
08
D
09
L
10
M
11
M
12
G
13
V
14
S
15
D
16
L
17
M
18
M
19
G
20
V
21
S
22
D
23
L
24
M
25
M
26
G
27
V
28
S
29
D
30
L
31
Ago
M
01
M
02
G
03
V
04
S
05
D
06
L
07
M
08
M
09
G
10
V
11
S
12
D
13
L
14
M
15
M
16
G
17
V
18
S
19
D
20
L
21
M
22
M
23
G
24
V
25
S
26
D
27
L
28
M
29
M
30
G
31
Set
V
01
S
02
D
03
L
04
M
05
M
06
G
07
V
08
S
09
D
10
L
11
M
12
M
13
G
14
V
15
S
16
D
17
L
18
M
19
M
20
G
21
V
22
S
23
D
24
L
25
M
26
M
27
G
28
V
29
S
30
Ott
D
01
L
02
M
03
M
04
G
05
V
06
S
07
D
08
L
09
M
10
M
11
G
12
V
13
S
14
D
15
L
16
M
17
M
18
G
19
V
20
S
21
D
22
L
23
M
24
M
25
G
26
V
27
S
28
D
29
L
30
M
31
Nov
M
01
G
02
V
03
S
04
D
05
L
06
M
07
M
08
G
09
V
10
S
11
D
12
L
13
M
14
M
15
G
16
V
17
S
18
D
19
L
20
M
21
M
22
G
23
V
24
S
25
D
26
L
27
M
28
M
29
G
30
Dic
V
01
S
02
D
03
L
04
M
05
M
06
G
07
V
08
S
09
D
10
L
11
M
12
M
13
G
14
V
15
S
16
D
17
L
18
M
19
M
20
G
21
V
22
S
23
D
24
L
25
M
26
M
27
G
28
V
29
S
30
D
31
email: info@arch.bz.it - PEC: oappc.bolzano@archiworldpec.it